Tutti gli articoli di andre

Disgelo nella valle del Cervino

Disgelo al lago di Charey (La Magdeleine) - Foto di Gian Mario Navillod.
Disgelo al lago di Charey (La Magdeleine) – Foto di Gian Mario Navillod.

Tutti gli anni si rinnova lo spettacolo del disgelo nei laghi alpini: il blu del cielo si riflette nell’acqua limpida e la neve e il ghiaccio invernali galleggiano in superficie come piccoli iceberg. Sulle rive, tra il verde intenso della prateria di alta montagna fioriscono le anemoni ed i crochi. Anche nel cuore delle Alpi l’estate sta arrivando a grandi passi.

Continua la lettura di Disgelo nella valle del Cervino

La Valmeriana di Pontey: macine o ruote cosmiche?

La bocca della Grotta Alta in Valmeriana: santuario astronomico o sito di estrazione medievale? - Foto di Gian Mario Navillod
La bocca della Grotta Alta in Valmeriana: santuario astronomico o sito di estrazione medievale? – Foto di Gian Mario Navillod

Avventura nella Valmeriana di Pontey: per Mario Catalano un Santuario astronomico delle pietre cosmiche per gli scienziati un’antica cava di macine. Chi ha ragione? Cammino nell’ombra balsamica del bosco e ascolto il racconto degli Zanzon. I granati brillano sul fondo della grotta.

I segreti di Chamois, il comune senza auto

Passeggiata a Chamois, il comune delle Alpi dove si vive senza auto. Entro in funivia e scopro l’emozione di viaggiare sospeso nell’aria, negli occhi i campi dove nasce la birra più alta d’Europa, tocco una casa del 1400, scopro l’aeroporto più verde d’Italia, respiro la liberà.

M’illumino di meno 2021

 

La scaletta della pala eolica di Saint-Denis - Foto di Gian Mario Navillod
La scaletta della pala eolica di Saint-Denis – Foto di Gian Mario Navillod

Anche le guide ambientali valdostane partecipano a M’illumino di Meno la Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili lanciata da Caterpillar e Radio2 nel 2005: l’edizione 2021 torna venerdì 26 marzo ed è dedicata al “Salto di Specie”, l’evoluzione ecologica nel nostro modo di vivere che dobbiamo assolutamente fare per uscire migliori dalla pandemia.

Con partenza dal parcheggio di Plau di Saint-Denis alle 15:00 la guida ambientale Gian Mario Navillod accompagnerà un piccolo gruppo di operatori sanitari impegnati nella lotta contro Covid-19 in una lunga passeggiata rilassante e rigenerante in uno dei boschi più belli della Valle d’Aosta.

Anche in Valle d’Aosta girano le pale durante questa epidemia” dice la guida, “i sanitari lavorano troppo, ogni giorno salvano vite umane e ogni giorno si fanno carico del dolore provocato da Covid-19. Le guide ambientali invece lavorano troppo poco: ogni giorno dovremmo accompagnare i nostri ospiti nei boschi dove si fa il pieno di energia positiva ma da troppo tempo la gente è confinata nelle città e non riesce a raggiungere la Valle d’Aosta dove in alta montagna l’aria è pulita ed è facile mantenere il distanziamento sociale”.

Durante l’escursione di venerdì pomeriggio scopriremo uno dei comuni più verdi della Valle d’Aosta, Saint-Denis, dove le pale eoliche girano, anche in tempo di Covid, e producono ogni anno l’energia elettrica consumata da un comune di circa mille abitanti. In una radura del bosco vedremo la prima struttura eco-sostenibile costruita in Valle d’Aosta, l’ostello di Lavesé, ci riempiremo i polmoni con l’aria balsamica della foresta di conifere ed augurandoci la prossima fine della pandemia toccheremo le pale che girano mosse dal vento.

Passeggiata solidale gratuita per fare il pieno di energia positiva riservata agli operatori sanitari in regola con le vaccinazioni anti-Covid.

Partenza dal villaggio di Plau di Saint-Denis alle 15:00 di venerdì 26 marzo, rientro nel tardo pomeriggio.

Lunghezza 6 km, dislivello positivo: 250 m.

Posti limitati. Informazioni e prenotazione obbligatoria al 370 100 35 18 o info@navillod.it.

Due anni fa ci siamo illuminati di meno a Chamois, Grazie per le emozioni che abbiamo condiviso e grazie a Caterpillar di Radio2 per aver sostenuto Chamois.

San Valentino con le ciaspole la sera

Il cuore del labirinto di San Valentino a Chamois nel 2016 – Foto di Gian Mario Navillod.
Il cuore del labirinto di San Valentino a Chamois nel 2016 – Foto di Gian Mario Navillod.

Venerdì 14 febbraio 2020 sera

Ciaspolata romantica a Chamois, l’unico comune delle Alpi dove si vive senza auto.

Partenza alle 17:00, brindisi nel bosco e rientro in tempo per gustare la polenta cotta sul fuoco di legna di Chez Pierina o la cucina a quattro stelle di Maison Cly****.

Ciaspolata notturna a Chamois – (C) AndreKina Photography – Viale Piemonte 14 Saint-Vincent +39 328 277 7759
Ciaspolata notturna a Chamois – (C) AndreKina Photography – Viale Piemonte 14 Saint-Vincent +39 328 277 7759

Costo: 58 euro ogni coppia (comprensivo di due biglietti A/R in funivia, 1/2 bottiglia di vino valdostano & tarallucci, App per non perdersi sui sentieri della Valle d’Aosta, accompagnamento della guida)

La quota non comprende cibi e bevande della cena à la Carte da Chez Pierina (0166 47 126) o da Maison Cly**** (0166 47 139) e l’eventuale noleggio delle ciaspole disponibile a prezzo convenzionato da Osvaldo Ducly di Chamois (339 137 47 08)

San Valentino con le ciaspole di mattina

Il cuore del labirinto di San Valentino a Chamois nel 2016 – Foto di Gian Mario Navillod.
Il cuore del labirinto di San Valentino a Chamois nel 2016 – Foto di Gian Mario Navillod.

Venerdì 14 febbraio 2020 mattina

Ciaspolata romantica a Chamois, l’unico comune delle Alpi dove si vive senza auto.

Partenza alle 10:00, brindisi nel bosco e rientro in tempo per gustare la polenta cotta sul fuoco di legna di Chez Pierina o la cucina a quattro stelle di Maison Cly****.

Passeggiata con le ciaspole nei boschi di Chamois. - Foto di Gian Mario Navillod.
Passeggiata con le ciaspole nei boschi di Chamois. – Foto di Gian Mario Navillod.

Costo: 58 euro ogni coppia (comprensivo di due biglietti A/R in funivia, 1/2 bottiglia di vino valdostano & tarallucci, App per non perdersi sui sentieri della Valle d’Aosta, accompagnamento della guida)

La quota non comprende cibi e bevande della cena à la Carte da Chez Pierina (0166 47 126) o da Maison Cly**** (0166 47 139) e l’eventuale noleggio delle ciaspole disponibile a prezzo convenzionato da Osvaldo Ducly di Chamois (339 137 47 08)