8 giorni intensi e 7 notti

Mi è stato chiesto di pensare ad una vacanza per degli amici che amano camminare ed arriveranno da Barcellona in Valle d’Aosta, nel cuore delle Alpi, nel mese di luglio.

Lago Combal a Courmayeur – Foto di Gian Mario Navillod.
Lago Combal a Courmayeur – Foto di Gian Mario Navillod.

Il mese di luglio è molto caldo nel fondovalle, consiglio a tutti di dormire ad almeno a 1000 metri di quota dove le notti sono sempre fresche.

  • In una settimana ho concentrato il meglio della Valle d’Aosta, giusto per stuzzicare la voglia di tornare: un po’ di Via Francigena, un po’ di Monte Bianco, un pezzo del Parco Nazionale del Gran Paradiso, il primo parco nazionale italiano, e per i più avventurosi una ascensione fino a 3000 metri di quota.
  • Per riprendere un po’ il fiato ho alternato alle escursioni più impegnative la visita ai monumenti più importanti.

E se piove? Relax alle terme di Pré-Saint-Didier o visita ai siti UNESCO del vicino Piemonte. Oppure visita ad un’azienda agricola di montagna, ad una cantina ad un impianto idroelettrico.

Martedì

Arrivo e visita al Museo delle Alpi al Forte di Bard e al Monte Bianco

Forte di Bard – Foto di Gian Mario Navillod.
Forte di Bard – Foto di Gian Mario Navillod.
  • Volo Ryanair (120 euro A/R)
  • partenza da Barcellona 6:30 arrivo a Milano Malpensa 8:10
  • ritorno da Milano Malpensa 22:35 arrivo a Bercellona 0:10

Oppure

  • Volo Vueling (100 euro A/R)
  • partenza da Barcellona 7:20 arrivo a Milano Malpensa 8:55
  • ritorno da Milano Malpensa 20:40 arrivo a Bercellona 22:10

Noleggio auto/minivan (75 euro/pax)

  • auto 5 posti per 8 gg. 300 euro
  • oppure minivan 9 posti per 8 gg. 600 euro

Trasferimento da Malpensa Airport al Forte di Bard (130 km – 1h30)

Rifugio Bonatti – Foto di Gian Mario Navillod.
Rifugio Bonatti – Foto di Gian Mario Navillod.
  • Visita al Borgo, al Forte e al Museo delle Alpi (entrata 8 euro)
  • pranzo al sacco o in ristorante tipico (5-25 euro)

Trasferimento da Bard a Lavachey di Courmayeur (90 km – 1h30)

  • trasferimento a piedi al Rifugio Bonatti (1h di cammino 330 m di dislivello)
  • cena e pernottamento in rifugio (cena pernottamento e colazione 60 euro)

Mercoledì

Il belvedere sul Monte Bianco

Il Monte Bianco dal Colle della Croce – Foto di Gian Mario Navillod.
Il Monte Bianco dal Colle della Croce – Foto di Gian Mario Navillod.
  • Escursione dal Rifugio Bonatti al Rifugio Bertone sui sentieri del Tour del Monte Bianco (3+3 ore di facile passeggiata)
  • pranzo al sacco o al Rifugio Bertone (5-20 euro)
  • rientro al minibus e Trasferimento da Lavachey a Chateau Verdun,
  • cena, pernottamento e colazione 37/42 euro/pax (60 km – 1h10)

oppure

Giovedì

Acquedotto romano di Pondel – Foto di Gian Mario Navillod.
Acquedotto romano di Pondel – Foto di Gian Mario Navillod.

I castelli medievali valdostani e il ponte acquedotto romano di Pondel

Venerdì

Colle e Ospizio del Gran San Bernardo in inverno – Foto di Gian Mario Navillod.
Colle e Ospizio del Gran San Bernardo in inverno – Foto di Gian Mario Navillod.

Escursione al Gran San Bernardo, il colle più alto della via Francigena

  • Escursione lungo la Via Francigena da Saint-Rhémy-en-Bosses all’Ospizio del Gran San Bernardo (4h00+3h00 di cammino per 900 metri di dislivello)
  • pranzo al sacco o all’Ospizio (5-20 euro)

Sabato

Stambecchi a monte della Diga di Cignana – foto di Gian Mario Navillod.
Stambecchi a monte della Diga di Cignana – foto di Gian Mario Navillod.

Visita ad un alpeggio nel Parco Nazionale del Gran Paradiso

  • Visita all’alpeggio dell’Entrelor del’Istituto Agricolo Regionale nella valle di Rhemes e degustazione di prodotti tipici (1h30+1h30 di cammino per 400 metri di dislivello) (trasferimento di 50+50 km – due tappe di un’ora di viaggio)
  • pranzo al sacco (5-10 euro)

Domenica

Laghi Morion ai piedi del Rifugio degli Angeli – Foto di Gian Mario Navillod.
Laghi Morion ai piedi del Rifugio degli Angeli – Foto di Gian Mario Navillod.

Ai piedi del ghiacciaio del Morion per toccare i 3000 metri di quota

  • Ascensione al Rifugio degli Angeli in Valgrisenche (5h00+4h00 di cammino per 1200 metri di dislivello) è possibile proseguire su sentiero fino a toccare il ghiacciaio. (trasferimento di 50+50 km – due tappe di un’ora di viaggio)
  • pranzo al sacco o al Rifugio degli Angeli (5-20 euro)

Lunedì

Resti di fortificazioni nei pressi del Rifugio Elisabetta – Foto di Gian Mario Navillod.
Resti di fortificazioni nei pressi del Rifugio Elisabetta – Foto di Gian Mario Navillod.

Ai piedi del Monte Bianco verso il confine con la Francia

  • Passeggiata al Rifugio Elisabetta visita al lago del Miage e alle fortificazioni della seconda guerra mondiale (2h00+2h00 di cammino per 470 metri di dislivello) (trasferimento di 60+60 km – due tappe di un’ora di viaggio)
  • pranzo al sacco o al Rifugio Elisabetta (5-20 euro)
  • (è possibile proseguire l’escursione fino al Colle della Seigne al confine con la Francia)

Martedì

Strada Romana delle Gallie a Donnas – Foto di Gian Mario Navillod.
Strada Romana delle Gallie a Donnas – Foto di Gian Mario Navillod.

Shopping, visita di Aosta, della Strada Romana delle Gallie e viaggio di ritorno

  • trasferimento dall’albergo ad Aosta (20 km – 0h20)
  • Visita del mercato di Aosta e dei monumenti romani e medievali della città
  • pranzo al sacco o in ristorante (5-20 euro)
  • trasferimento da Aosta a Donnas (50 km – 0h40)
  • Visita della Strada Romana delle Gallie e del Ponte di Pont-Saint-Martin
  • trasferimento da Pont-Saint-Martin a Malpensa Airport (130 km – 1h30)
  • Spuntino (5-20 euro) prima del volo

Quanto costa a persona questa vacanza di 8 giorni in Valle d’Aosta?

Diga di Place Moulin – Foto di Gian Mario Navillod.
Diga di Place Moulin – Foto di Gian Mario Navillod.
  • viaggio aereo da 100 a 120 euro/pax
  • noleggio auto/minibus compreso carburante 100 euro/pax
  • cena pernottamento e colazione da 300 a 510 euro/pax
  • pranzo al sacco o menù turistico da 50 a 200 euro/pax
  • ingresso ai castelli 16 euro/pax

Totale da 566 a 946 euro/pax

  • Se non siete turisti fai-da-te occorre aggiungere le spese dell’agenzia di viaggio: probabilmente dai 60 ai 140 euro/pax
  • Se desiderate essere accompagnati da una Guida Ambientale Escursionistica nelle vostre escursioni in montagna occorre aggiungere 12 euro/pax al giorno.
Pyramides Calcaires e Dora di Veny – Foto di Gian Mario Navillod.
Pyramides Calcaires e Dora di Veny – Foto di Gian Mario Navillod.

E per gli amici meno sportivi consiglio un buon libro ed il dolce far niente italiano al fresco tra le montagne della Valle d’Aosta.

Buone vacanze.

Un commento su “8 giorni intensi e 7 notti”

I commenti sono chiusi.